Pavimenti LVT

Dimensione mm 4,2x245x1522

Alaska

LV251/PZ
Pavimento LVT a click

Colorado

LV253/PZ
Pavimento LVT a click

California

LV255/PZ
Pavimento LVT a click

Oregon

LV252/PZ
Pavimento LVT a click

Texas

LV256/PZ
Pavimento LVT a click

Kansas

LV254/PZ
Pavimento LVT a click

Pavimenti LVT

Dimensione mm 4,2x245x1522

Alaska

LV251/PZ
Pavimento LVT a click

Colorado

LV253/PZ
Pavimento LVT a click

California

LV255/PZ
Pavimento LVT a click

Oregon

LV252/PZ
Pavimento LVT a click

Texas

LV256/PZ
Pavimento LVT a click

Kansas

LV254/PZ
Pavimento LVT a click

Caratteristiche

LVT – Luxury Vinyl Tile, il pavimento realizzato con il vinilico Dakota, offre il realismo e l’estetica del legno con tutti i vantaggi di un pavimento stabilizzato, resistente all’acqua e immutabile negli anni.

Caldo, facile da installare, fonoassorbente, robusto, duraturo e richiede minima manutenzione.
I suoi accessori permettono finiture ottimali, garantendo omogenità estetica.

Codice Prodotto mm Confezione UM
LV251/PZ Vinilico Venatura effetto legno – Alaska 245 x 1.522 x sp. 4,2 6 pz. – 2,24 m2 pz.
LV252/PZ Vinilico Venatura effetto legno – Oregon 245 x 1.522 x sp. 4,2 6 pz. – 2,24 m2 pz.
LV253/PZ Vinilico Venatura effetto legno – Colorado 245 x 1.522 x sp. 4,2 6 pz. – 2,24 m2 pz.
LV254/PZ Vinilico Venatura effetto legno – Kansas 245 x 1.522 x sp. 4,2 6 pz. – 2,24 m2 pz.
LV255/PZ Vinilico Venatura effetto legno – California 245 x 1.522 x sp. 4,2 6 pz. – 2,24 m2 pz.
LV256/PZ Vinilico Venatura effetto legno – Texas 245 x 1.522 x sp. 4,2 6 pz. – 2,24 m2 pz.

istruzioni di montaggio

  1. Installare il prodotto da sinistra a destra della stanza. Posizionare il pannello pavimento con la scanalatura di bloccaggio (femmina) rivolta verso la stanza. Si consiglia di mantenere una distanza dal muro e da ogni altro ostacolo presente non inferiore a 5 mm. Ciò permette ai pannelli di pavimento di espandersi e contrarsi naturalmente.
  2. Posizionare la doga successiva con maschio del lato corto dentro la femmina del lato corto e procedere in questo modo no al raggiungimento della parete.
  3. A questo punto misurare lo spazio tra l’ultima doga posata e la parete (considerando lo spazio di 5 mm per l’eventuale dilatazione). Tagliare l’elemento con il cutter e piegarlo delicatamente per effettuare l’innesto nell’elemento precedente.
  4. 1° elemento della 2° la: Assicurarsi sempre che la partenza dal muro non sia inferiore sulla lunghezza di cm 30 quando si avvia la riga successiva. Utilizzare, quando possibile, il pezzo tagliato della doga dalla riga precedente. Se non disponibile, prendere un nuovo elemento e tagliarlo a metà. A questo punto, inserire il maschio lato lungo nella femmina lato lungo della la precedentemente posata, adattando la necessaria angolazione e effettuare una leggera pressione verso il basso.
  5. Proseguire la posa della seconda la innestando il lato corto (maschio) nel lato corto (femmina) della doga appena posata e quindi, piegando leggermente la doga, proseguire nell’inserimento del lato lungo.
  6. Proseguire in questo modo per tutte le le successive no all’arrivo al punto finale. Ultima la: tagliare, se necessario, in larghezza la prima tavola (superiore a 5 cm), inserire come nelle altre le il maschio nella femmina e proseguire con le altre doghe tagliandole (se necessario) della stessa larghezza (attenzione ai fuori squadra).
  7. Telai delle porte: utilizzare una doga di pavimento posta a faccia in giù per misurare quanto deve essere ridotta la maestà della porta. Tubi: misurare il diametro di eventuali tubi presenti ricordando che il buco da effettuare sulla superficie del pavimento deve essere realizzato con una maggiorazione di diametro di circa 10 mm rispetto al dia- metro del tubo.